Seguici su

Martedì, 28 Aprile 2020 12:23

Avanti insieme!

Scritto da 

Cari Presidenti e cari soci tutti,

lo spirito di grande responsabilità che ha animato la nostra associazione e  l’intera Chiesa italiana nei mesi dell’emergenza sanitaria ci incoraggia  a  scrivere queste poche righe mediante le quali vogliamo ribadire la necessità di proseguire uniti in questo percorso difficile in cui ciascuno è chiamato, secondo le specifiche responsabilità e libero da ogni fuorviante polemica o pericolosa strumentalizzazione, a lavorare per costruire un percorso di graduale e sicuro ritorno alla normalità nella vita lavorativa, relazionale e anche di fede.

La Chiesa Italiana, che ha a cuore la vita del Paese, ha scelto coraggiosamente di sospendere le celebrazioni con la partecipazione del popolo e di rimanere accanto ai più fragili, agli ultimi, alle famiglie in difficoltà attraverso l’opera infaticabile della Caritas e delle strutture di contrasto alla povertà delle singole diocesi italiane. In ragione di ciò, anche in questi frangenti che rischiano di assumere talvolta tratti divisivi, la nostra associazione “segno della unità della Chiesa in Cristo” è certa che frutti buoni nasceranno dal dialogo equilibrato e costruttivo fra i nostri Vescovi e le Istituzioni, mediante il quale si decideranno i giusti tempi per la ripresa. 

Nel frattempo a noi il compito di proseguire nel servizio ai fratelli che sono ai margini delle nostre realtà territoriali.

“In questo tempo, nel quale si incomincia ad avere disposizioni per uscire dalla quarantena, - dice Papa Francesco - preghiamo il Signore perché dia al suo popolo, a tutti noi, la grazia della prudenza e della obbedienza alle disposizioni, perché la pandemia non torni”.

Il Signore che anticipa ogni nostro passo ci attende in Galilea, il luogo e il tempo in cui torneremo all’incontro bello con Lui.

 

Un abbraccio a tutti voi e alle vostre associazioni parrocchiali. 

Nico e tutta la Presidenza diocesana

Altro in questa categoria: « È nato Davide!